Contenuto riservato agli abbonati

Trieste, spunta una bottiglia con del liquido accanto al cadavere di Liliana

Saranno gli accertamenti biologici a rivelare se l’oggetto apparteneva alla donna 

TRIESTE  Non solo la borsa a tracolla vuota. Accanto al corpo di Liliana Resinovich gli agenti della Squadra Mobile e della Polizia Scientifica hanno rinvenuto anche una bottiglia di plastica con dentro del liquido.

Saranno gli accertamenti biologici a rivelare se l’oggetto – immediatamente sequestrato dagli investigatori – apparteneva effettivamente alla donna, scomparsa il 14 dicembre e trovata morta nei sacchi neri della spazzatura il 5 gennaio nelle boscaglia del parco dell’ex Ospedale psichiatrico.

Video del giorno

Roma-Feyenoord, l'occhiolino di Abraham alla panchina dopo aver subito un fallo

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi