Contenuto riservato agli abbonati

Trieste, è il giorno dell’ultimo saluto a Robert: cattolici e ortodossi uniti nella preghiera per il 17enne ucciso

Mercoledì 26 gennaio l’ultimo saluto al diciassettenne strangolato la notte del 7 gennaio. Presente anche il parroco serbo ortodosso

TRIESTE Raccoglimento, silenzio e preghiera. È mercoledì la giornata dedicata a Robert Trajkovic, il diciassettenne triestino di famiglia serba strangolato la notte del 7 gennaio nel sottoscala dello stabile di via Rimmeyer 13. Ucciso per gelosia con un laccetto bianco di nylon, stretto con più giri al collo, dall’ex fidanzato della ragazza con cui aveva iniziato a frequentarsi da pochi giorni.

Video del giorno

Roma-Feyenoord, l'occhiolino di Abraham alla panchina dopo aver subito un fallo

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi