Contenuto riservato agli abbonati

L’hashish del 19enne morto era per il titolare del “Gusto”: nuovo arresto a Trieste

Ai domiciliari Junaid Ahmad gli investigatori hanno scoperto nel suo locale che si trova in viale XX Settembre dello stupefacente

TRIESTE L’indagine del pm Federico Frezza sulla morte del diciannovenne pachistano Afridi Ibrahim, trovato morto la mattina di martedì 4 gennaio all’interno del garage del centro commerciale “Il Giulia”, ha portato a un nuovo arresto.

Si tratta di Junaid Ahmad, 24 anni, anche lui di origini pachistane, gestore del negozio “Il Gusto” di viale XX Settembre 65: era il destinatario della droga di cui si era rifornito il diciannovenne prima di morire.

Video del giorno

Roma-Feyenoord, l'occhiolino di Abraham alla panchina dopo aver subito un fallo

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi