Contenuto riservato agli abbonati

Federazione nazionale della stampa, il presidente Giulietti a Trieste con i cronisti presi di mira

Il presidente della Fnsi Beppe Giulietti

TRIESTE Le minacce e le aggressioni sono partite di fatto da Trieste, per poi diffondersi a macchia d’olio tra Bolzano, Padova, Verona. Per questo martedì il presidente della Fnsi Beppe Giulietti, nel corso della tappa triestina del viaggio per i 20 anni di Articolo 21, ha voluto incontrare personalmente alcuni dei giornalisti e degli operatori dell’informazione che sono stati vittime della violenza verbale e fisica delle frange più esagitate No vax e No pass.

Video del giorno

Trieste, le associazioni: «Dal sindaco Dipiazza parole spregevoli sul caso Alpini»

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi