Contenuto riservato agli abbonati

Ultimo atto di Asquini da assessore a Monfalcone. Luise: «Andava allontanato prima»

Il collega di giunta critica l’ex e difende il sindaco Cisint: «Una posizione no vax irresponsabile viste le deleghe»

MONFALCONE. Parla di un ampliamento delle regole per dettaglianti di frutta e verdura e per gli amministratori di condominio l’ultimo atto seguito dall’ormai ex assessore alla Vivibilità e polizia locale Massimo Asquini, decisamente contrario invece a quelle stabilite dal governo nazionale per contrastare la pandemia. L’integrazione all’allegato B del Regolamento di polizia urbana predisposta dall’amministrazione comunale assieme al Comando di Polizia locale, dopo il monitoraggio effettuato in città, prevede che gli espositori esterni dei negozi di frutta e verdura dovranno adeguarsi a breve alle tipologie indicate dal municipio.

«Riteniamo

Video del giorno

Superenalotto, la "porta d'oro" di Sisal. Ecco dove sarà pagato il jackpot da record

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi