Contenuto riservato agli abbonati

Trieste, fra Covid e obiettivi Pnrr l’emergenza personale in Tribunale si aggrava

Il presidente facente funzioni Arturo Picciotto

Il presidente facente funzioni Picciotto: «Gli innesti per le ulteriori incombenze sulla velocizzazione dei processi dovevano essere 141. Ne arriveranno solo 81»

TRIESTE. C’è un basilare legame fra giustizia ed economia: se la prima si incaglia, la seconda ne risente. È la basilare catena cause-conseguenze rilevata dal presidente facente funzioni del Tribunale di Trieste Arturo Picciotto, mentre attraversa sconsolato gli uffici vuoti di personale di Foro Ulpiano. Il problema è di antica data, ma ora sta detonando: di per sé l’organico del Tribunale è al 60% degli effettivi, ma le assenze fisiologiche e Covid-correlate lo stanno portando verso il 40%.

Video del giorno

Superenalotto, la "porta d'oro" di Sisal. Ecco dove sarà pagato il jackpot da record

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi