Contenuto riservato agli abbonati

Roma blinda la cabinovia di Trieste. E il sindaco Dipiazza apre all’opzione Monte Grisa

Il ministero delle Infrastrutture: i 48 milioni non sono dirottabili su altre opere. Il sindaco pensa all’alternativa alla stazione di Opicina: «Il parcheggio c’è già»

TRIESTE «48 milioni di euro: prendere o lasciare». Il Comune ha chiesto ai funzionari del Ministero delle Infrastrutture se sia davvero possibile dirottare verso un’altra opera il finanziamento ottenuto per il progetto della cabinovia.

La risposta degli uffici romani è stata no. A maggior ragione avanti tutta, dunque, dal momento che l’idea di perdere i soldi non è manco presa in considerazione dall’amministrazione locale.

Video del giorno

Superenalotto, la "porta d'oro" di Sisal. Ecco dove sarà pagato il jackpot da record

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi