Contenuto riservato agli abbonati

Premio allo scopritore del Covid in Europa, ora in forza all’Asugi a Trieste

Il giovane infettivologo Jacopo Monticelli è stato nominato “Veneziano dell’anno”

il riconoscimento

«Sono molto grato di essere un medico. Ho scelto la specializzazione in Malattie infettive perché i germi sono come i demoni di una storia medievale. Quando ne conosci il nome sai come comportarti, come contenerli, come trattarli, cosa fare dopo. In quel periodo cruciale, c’erano delle polmoniti che non mi spiegavo, causate da qualcosa che non trovavamo.

Video del giorno

Roma-Feyenoord, l'occhiolino di Abraham alla panchina dopo aver subito un fallo

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi