Contenuto riservato agli abbonati

Obbligo vaccinale, in Friuli Venezia Giulia 120mila over 50 non sono ancora in regola

Nonostante l’obbligo vaccinale da febbraio non hanno prenotato il booster o effettuato la prima dose

TRIESTE Le lancette dell’orologio corrono, dal 1º febbraio tutti gli over 50 dovranno essere vaccinati oppure guariti dal Covid, eppure la corsa ai richiami in Friuli Venezia Giulia, da parte di questa categoria, continua a non eccellere.

E se è vero che la sanzione per chi non si vaccinerà è oggettivamente irrisoria – 100 euro una tantum –, è altrettanto vero che il mancato possesso del Green pass rafforzato, quello appunto che si ottiene grazie all’immunizzazione oppure alla guarigione da non più di sei mesi, implica dal 15 febbraio, per chi ha più di 50 anni e non è in pensione, la sospensione dal posto di lavoro con il parallelo blocco della retribuzione.

Video del giorno

Roma-Feyenoord, l'occhiolino di Abraham alla panchina dopo aver subito un fallo

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi