Contenuto riservato agli abbonati

Dal Pacifico all’Alpe Adria così i meteorologi isontini hanno sentito l’eruzione del vulcano alle Tonga

L’onda d’urto dell’esplosione si è propagata intorno all’intero globo. È arrivata da noi 16 ore dopo provocando un aumento di pressione

CORMONS Si dice che il battito d’ali di una farfalla possa provocare un uragano dall’altra parte del mondo e la storia in questione conferma questa massima. Sì, perché quanto accaduto con l’esplosione del vulcano Hunga Tonga-Hunga Ha’apai in fondo all’Oceano Pacifico, non lontano dall’isola di Tonga, ha avuto ripercussioni anche nella nostra regione. Se ne sono accorti gli esperti della Società Meteorologica Alpino-Adriatica: l’onda d’urto data dal fenomeno vulcanico accaduto alle 5.10

Video del giorno

Roma-Feyenoord, l'occhiolino di Abraham alla panchina dopo aver subito un fallo

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi