Contenuto riservato agli abbonati

Trieste, la Regione fa marcia indietro sui centri di salute mentale: stop al dimezzamento e Barcola riapre “h24”

Il Csm di Barcola: il primo, fondati ai tempi dell'impresa basagliana

La delibera di fine anno della giunta Fedriga conferma i quattro Csm in provincia superando la bozza che prevedeva la riduzione e aveva innescato proteste

TRIESTE I Centri di salute mentale di Trieste rimarranno quattro. Come pure verranno confermati i due in provincia di Gorizia, per un totale di sei nel territorio di Asugi. Lo assicura il direttore generale dell’Azienda giuliano-isontina Antonio Poggiana, che fa sapere di una proposta già inviata all’Agenzia di coordinamento per la salute e alla direzione centrale «per la verifica e la valutazione sulla coerenza con la programmazione regionale».


Video del giorno

Serie B, la scaramanzia di Letta e Fratoianni su Pisa-Monza: "Sulla partita di domenica non voglio dire niente"

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi