Contenuto riservato agli abbonati

Il paese di Farra si ferma per dare l’ultimo saluto ad Alessandra, la prof. morta a 34 anni

L'immagine sorridente di Alessandra Luisa vicino alla bara durante l’omelia di don Dudine. Fotoservizio Roberto Marega

La palestra comunale non basta ad accogliere la comunità che si è fermata riversandosi in strada per il funerale. Rimaste aperte solo la farmacia e l’edicola con il diario per un pensiero

FARRA D’ISONZO «Alessandra, guarda che hai combinato. Ci hai stretto tutti attorno a te. Ora ti prometto che non ti dimenticheremo». Nelle parole del primo cittadino di Farra d’Isonzo, Stefano Turchetto, c’è tutta la commozione ma anche la gratitudine di un’intera comunità per la giovane vita di Alessandra Luisa, la giovane insegnante di matematica che una malattia ha ghermito, beffarda, ai suoi affetti più cari proprio la sera di Natale.

Video del giorno

Bari, rimorchiatore affonda al largo della costa pugliese: le operazioni di soccorso

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi