Contenuto riservato agli abbonati

In Friuli Venezia Giulia scatta la corsa ai tamponi rapidi per feste più sicure

I farmacisti: «Tante richieste di vaccinati che vogliono cautelarsi pensando soprattutto ai familiari più anziani o fragili»

TRIESTE Oltre un milione di tamponi effettuati dall’1 marzo nelle farmacie del Friuli Venezia Giulia. Uno sforzo senza precedenti per la categoria, sulla spinta anzitutto del fabbisogno di test rapidi necessari per avere il Green pass, ma a fare da ulteriore traino alle prenotazioni in questi giorni è un altro tipo di richieste: quelle di chi, pur vaccinato, preferisce cautelarsi maggiormente in vista degli incontri con i familiari durante le festività per pranzi e cene.

Video del giorno

Superenalotto, la "porta d'oro" di Sisal. Ecco dove sarà pagato il jackpot da record

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi