Contenuto riservato agli abbonati

Trieste, l’ex consigliere Tuiach rinviato a giudizio per il post contro l’esponente Lgbt Parisi

Dovrà rispondere per diffamazione, con l’aggravante di aver commesso il fatto con finalità di discriminazione

TRIESTE Fabio Tuiach, l’ex pugile ed ex consigliere comunale di Forza Nuova e Lega, è stato rinviato a giudizio per diffamazione, con l’aggravante di aver commesso il fatto con finalità di discriminazione, odio etnico, nazionale, razziale o religioso, per un post pubblicato sui social network russo VKontakte lo scorso febbraio in cui si riferiva a un’aggressione subita dall’attivista Lgbt Antonio Parisi.

Il

Video del giorno

Trieste, presidio del Clpt davanti al porto in solidarietà ai lavoratori sospesi e licenziati

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi