Contenuto riservato agli abbonati

Schiacciato da una gru in Porto vecchio a Trieste, aperta un’indagine per omicidio colposo

Daniele Zacchetti, 58 anni, operaio di una ditta veneta, è morto sul molo III mentre sgomberando l’attrezzatura da un cantiere ormai chiuso a novembre

TRIESTE Non ha avuto il tempo di accorgersi di nulla, né di chiedere aiuto o di urlare. Daniele Zacchetti, 58 anni, operaio specializzato, è morto sul colpo. Venerdì mattina è rimasto schiacciato dal braccio di una gru in Porto vecchio mentre stava sgomberando un cantiere all’ormeggio 15, alla radice del molo III. Un cantiere ormai chiuso.

L’allarme si è diffuso poco prima delle dieci, con i mezzi di soccorso dei vigili del fuoco, delle ambulanze e della Polmare che si sono precipitati sul posto in pochi minuti.

Video del giorno

Bari, rimorchiatore affonda al largo della costa pugliese: le operazioni di soccorso

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi