Contenuto riservato agli abbonati

Luce e percorso verticale con partenza dall’alto: l’archistar Consuegra presenta il progetto per il nuovo Museo del Mare di Trieste

I dettagli del progetto per il Magazzino 26 svelati dall’architetto che l’ha firmato, il sivigliano Vazquez Consuegra: «Soluzioni nuove convivranno con l’esistente»

TRIESTE Spazi inondati di luce naturale e privi di barriere architettoniche, per un grande museo il cui percorso espositivo si svilupperà in verticale, recuperando grazie alla verticalità la visione del suo elemento portante, il mare, cui Trieste deve il suo sviluppo. Sono queste le idee cardine su cui l’architetto Guillermo Vazquez Consuegra ha costruito il progetto di quello che si appresta a diventare il luogo espositivo simbolo della città, il futuro Museo del Mare che troverà spazio, rinnovandolo, all’interno del Magazzino 26.

“Non

Video del giorno

L'impressionante colata di ghiaccio dalla Marmolada vista dagli stessi escursionisti in salvo

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi