Contenuto riservato agli abbonati

Senza turisti, fra negozi e casette sono i triestini a trainare gli acquisti al Mercatino di Natale

Foto di Francesco Bruni

Buona affluenza in centro nonostante i pochi arrivi da fuori città con gli alberghi occupati solo al 40%. Esercenti e commercianti soddisfatti: «Abbiamo lavorato»


TRIESTE Musei con pochi visitatori, alberghi mezzi vuoti, molti negozi aperti in città, una buona affluenza dei triestini al Mercatino di Natale che ha animato le vie del cuore cittadino, con riscontri tutto sommato positivi per i commercianti e per i gestori di pubblici esercizi del centro.

In generale, il bilancio dell’appena trascorso giorno dell’Immacolata non è dei più floridi, se paragonato a quelli pre-pandemia, ma a salvare gli incassi di ieri ci hanno pensato i triestini con i primi acquisti natalizi, un aperitivo, una cioccolata calda o un pranzo.


Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, prima votazione per il Quirinale a Montecitorio: diretta

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi