Contenuto riservato agli abbonati

La mamma di Giada, morta a 14 anni: «Non c’entra nulla il vaccino, faceva fatica a camminare ma gli esami erano negativi»

Gabriella Trevisan parla della sua unica figlia: «Era il mio orgoglio. Amava cucinare e si era iscritta alla scuola alberghiera di Grado».  Dopo il malore a scuola era stata ricoverata prima a Monfalcone e poi a Trieste

FIUMICELLO VILLA VICENTINA.«Ci eravamo accorti che qualcosa non andava. Giada ci aveva detto che faceva fatica a fare le scale. E così, senza aspettare, perché la salute è il bene più prezioso, abbiamo fatto una serie di accertamenti che, purtroppo, non hanno evidenziato nulla di preoccupante. Quando invece, dopo che si è sentita male, siamo andati in ospedale i dottori hanno capito subito che era qualcosa di grave.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Giornata della memoria a Trieste, il sindaco invita Arcigay alla cerimonia in Risiera

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi