Contenuto riservato agli abbonati

Trieste, un parcheggio sotterraneo davanti alla Stazione Marittima: il progetto è pronto

Massimo Silvano

Lo propone il gruppo belga Interparking. Dipiazza è d’accordo perché contribuisce a liberare le Rive dalle auto. D’Agostino è d’accordo se il Comune condivide 

TRIESTE «E adesso Sergas vai avanti con il progetto». Roberto Dipiazza ci crede, nonostante la tipologia progettuale appartenga a quelle eterne utopie che così spesso hanno connotato la storia amministrativa triestina: sul tappeto verde della solita sfida a resistenze & pigrizie campeggia stavolta il parcheggio sotterraneo sulle Rive, davanti alla Marittima.

Si gioca sul terreno dell’Autorità portuale, perché l’area è demaniale, perdipiù data in concessione a Trieste terminal passeggeri (Ttp) fino al 2032.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Sci paralimpico, Mondiali: Martina Vozza in azione assieme alla guida Ylenia Sabidussi

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi