Contenuto riservato agli abbonati

Puzzer va all’Onu a Ginevra, ma nessuno riceve i suoi documenti. Focolaio in Adriafer, 14 positivi

Il portuale va in visita a Ginevra ma non trova nessuno disposto a protocollare le sue denunce Nello scalo triestino l’Agenzia per il lavoro da gennaio non pagherà più i test per il Green pass

TRIESTE Stefano Puzzer porta la sua protesta alla sede di Ginevra dell’Onu (da cui esce con un nulla di fatto) e intanto a Trieste l’Agenzia per il lavoro portuale continua la linea dura, comunicando ai dipendenti che da gennaio non pagherà più i tamponi. Un’altra società dello scalo, invece, è alle prese con un focolaio: Adriafer conta ormai 14 positivi fra i dipendenti.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, la passeggiata cinematografica è a Melara

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi