Team congiunti tra polizia e personale di Trieste Trasporti per controllare i green pass sui mezzi pubblici

TRIESTE. Team congiunti tra le forze di polizia e il personale di Trieste Trasporti per verificare il possesso del Green pass sui mezzi pubblici: è quanto si intende avviare a Trieste in vista dell'introduzione dell'obbligo della certificazione verde di base per l'utilizzo del tpl.

Lo ha stabilito il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto Annunziato Vardè e riunitosi oggi, lunedì 29 novembre, per fare un primo punto sull'applicazione delle disposizioni previste dalle nuove misure per il contenimento della pandemia. I controlli sui mezzi pubblici verranno effettuati a campione.

Alla riunione hanno partecipato, tra gli altri, anche l'assessore regionale Pierpaolo Roberti e il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza. Nel fine settimana appena trascorso, spiega una nota, sono state controllate 131 persone e 28 esercizi: ne «è emerso un quadro generale di attenzione da parte di gestori alla verifica del possesso del Green pass degli avventori».

I controlli sono avvenuti sulla base di una pianificazione che, ripartendo l'area cittadina in zone di competenza, ha visto la partecipazione di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia locale.

La pianificazione ora sarà oggetto di «ulteriore rimodulazione» anche a fronte del nuovo decreto per «intensificare ulteriormente i necessari servizi di controllo» anche sui mezzi di trasporto. Il Prefetto adotterà la pianificazione «all'esito di un ulteriore riunione del Comitato con il coinvolgimento delle associazioni di categoria e delle specialità delle forze di polizia».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Trieste, la passeggiata cinematografica è a Melara

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi