Contenuto riservato agli abbonati

Controlli potenziati e richiami ai gestori dei locali pubblici. Ma resta l’incognita autobus

In arrivo l’offensiva anti irregolari. Dipiazza scettico sul pass per i mezzi pubblici: «Per visionarli servirebbe l’esercito Usa»

TRIESTE. L’annuncio di un piano di controlli rafforzati, in via di definizione tra martedì 30 novembre e mercoledì primo dicembre, per il rispetto delle nuove regole da zona gialla. Ma anche un richiamo ai gestori dei locali pubblici a non trascurare il dovere della verifica del Green pass dei clienti che si siedono all’interno. Il prefetto di Trieste Annunziato Vardè fa il punto della situazione sull’applicazione delle disposizioni contenute nel decreto legge del 26 novembre, un pacchetto di misure che, eccezion fatta per il trasporto pubblico locale, è in vigore da ieri in Friuli Venezia Giulia.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Giornata della memoria a Trieste, il sindaco invita Arcigay alla cerimonia in Risiera

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi