Contenuto riservato agli abbonati

L’effetto Super Green Pass non traina i vaccini in Fvg: le prime dosi crescono a rilento

Prenotazioni giornaliere salite da 800 a 2 mila. Riccardi: «C’è interesse ma i numeri restano piccoli». Sabato a Trieste record assoluto di casi: 332

TRIESTE Qualcosa si muove, ma non a sufficienza per abbattere lo zoccolo duro del 13% della popolazione vaccinabile del Friuli Venezia Giulia che rimane ferma sul rifiuto del farmaco anti Covid. Il vicepresidente Riccardo Riccardi informa che negli ultimi giorni, quando è emersa la stretta nei confronti dei No vax attraverso il super Green pass per i soli vaccinati, ci si è attestati attorno alle 2 mila prenotazioni sulle 24 ore, più del doppio delle precedenti 800: «Un maggiore interesse c’è, ma siamo ancora su piccoli numeri».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

A Trieste i funerali di Liliana, il marito: "La verità verrà fuori"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi