Migranti, rintracciata a Gorizia una famiglia afghana con tre bambini, di cui uno di soli 6 mesi

Erano in viaggio lungo la rotta balcanica da oltre due anni

GORIZIA Una famiglia afghana composta da padre, madre e due figli di 9 e 7 anni e un neonato di appena 6 mesi è stata rintracciata, dal personale del Settore di Polizia di Frontiera Terrestre di Gorizia, durante l'attività di contrasto al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

I genitori hanno raccontato agli agenti di essere partiti dall'Iran due anni e mezzo fa e, passando per la Grecia, di aver risalito tutta la cosiddetta rotta balcanica.

La donna è rimasta incinta durante il cammino. I poliziotti si sono da subito attivati per garantire ai migranti un'accoglienza adeguata, fornendo loro coperte termiche e cibo caldo.

La famiglia, rintracciata nei pressi di piazza Medaglie d'Oro e già provvista del tesserino sloveno di richiedenti la protezione internazionale, al termine delle procedure di screening sanitario e di identificazione è stata accompagnata al Centro di accoglienza per richiedenti asilo di Gradisca d'Isonzo. 

Video del giorno

A Trieste i funerali di Liliana, il marito: "La verità verrà fuori"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi