Contenuto riservato agli abbonati

Il campanile di Grado rischia il cedimento e necessita di restauro: risale al 1420

Per questo motivo le campane non suonano più a distesa Da rifare le scale in legno vecchie di oltre un secolo

GRADO Il campanile della basilica di Sant’Eufemia abbisogna di una decisa azione conservativa. Negli anni ci sono stati diversi interventi ma si possono considerare in linea di massima solo tampone nel senso che sono serviti a risolvere l’emergenza del momento. Ciò che oggi serve, invece, è il consolidamento generale in modo che anche la torre campanaria possa funzionare regolarmente come un tempo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Un'auto senza targa in fiamme nei campi a San Floriano del Collio

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi