Contenuto riservato agli abbonati

Dalla tessera bus all’abbonamento a teatro. I no vax di Trieste pronti a reclamare i rimborsi

Decine di segnalazioni sui social e telefonate ai centralini da parte di chi rischia di vedersi negare un servizio già pagato

TRIESTE Nelle tasche di tanti cittadini non disposti a vaccinarsi ci sono abbonamenti per spettacoli di prosa a teatro, biglietti acquistati da tempo per gare di basket al Palazzetto, prenotazioni per assistere a concerti e opere liriche. E ancora tessere mensili per viaggiare in bus e tagliandi pluricorse per chi si sposta in treno. Ma che fine faranno adesso questi abbonamenti? Una domanda che, a giudicare dal numero di richieste arrivate a centralini e pubblicate sui social, sta togliendo il sonno a molte persone.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

A Trieste i funerali di Liliana, il marito: "La verità verrà fuori"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi