Contenuto riservato agli abbonati

La prima “Valle a idrogeno” dell’Unione europea si insedia fra le due Gorizie

Il gruppo promotore della Hydrogen valley transfrontaliera. Foto Bumbaca

L’obiettivo è sviluppare filiere green per la produzione industriale e l’autotrasporto: camion e auto

GORIZIA Sarà la prima “Valle ad idrogeno” transfrontaliera d’Europa, è nata ieri simbolicamente tra le due Gorizie, in piazza Transalpina, coinvolge l’Italia con il Friuli Venezia Giulia, la Slovenia e la Croazia, ed è stata battezzata dalla stessa struttura europea che promuove la transizione energetica verso l’idrogeno, Fch-Ju (che fa parte della Commissione Ue), presente con il suo direttore esecutivo, Bart Biebuyck.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, "Non una di meno" ricorda le 96 donne uccise quest'anno in Italia

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi