Contenuto riservato agli abbonati

Successo della prima al Teatro “Verdi” di Gorizia, ma un intoppo ha ritardato l’entrata del pubblico

Le porte si sono aperte alle 20.39 con l’inizio dello spettacolo fissato alle 20.45 Necessarie alcune verifiche dei vigili del fuoco. Ziberna: «I teatri sono sicuri»

Alex Pessotto

La prima del Verdi di Gorizia non è mai stata quella della Scala. Nel senso che mai si sono viste sfilate di signore ingioiellate, sfoggi di abiti modaioli, tacchi 12 e spacchi vertiginosi. Eppure, l’inaugurazione del massimo teatro cittadino suscitava attesa, curiosità ed era sempre impregnata di quell’atmosfera che caratterizza gli eventi veri: il merito principale era certo del pubblico che, negli anni, grazie al lavoro del direttore artistico Walter Mramor e dell’amministrazione comunale, aveva saputo crescere, non solo in termini numerici.

L’altra

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Calcio, giornalista molestata in diretta tv dopo Empoli-Fiorentina

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi