Rotta balcanica, rintracciati 13 migranti a Gorizia: tra di loro due famiglie afghane con bambini

TRIESTE Dopo i 45 migranti intercettati ieri a Trieste oggi personale della Polizia di Frontiera di Gorizia ha rintracciato nel capoluogo isontino nel corso della notte 13 stranieri extracomunitari, di cui due famiglie afghane con 6 minori (dai 5 ai 17 anni), 2 donne di nazionalità nepalese ed una donna di nazionalità camerunense.

I migranti, tutti richiedenti asilo, hanno fatto ingresso dalla vicina Slovenia al termine di un lungo viaggio lungo la rotta balcanica: in particolare le due famiglie afghane hanno raccontato di essere partite da Teheran nell'aprile 2021.

La Polizia di Frontiera, considerate le fredde temperature, ha fornito sia ai minori che agli adulti coperte termiche e, successivamente, ha provveduto ad acquistare diversi generi di conforto. Tutti, al termine delle ordinarie procedure di screening sanitario e di identificazione, sono stati accompagnati presso il Centro di accoglienza per richiedenti asilo di Gradisca d'Isonzo (Gorizia).

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

A Trieste i funerali di Liliana, il marito: "La verità verrà fuori"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi