Contenuto riservato agli abbonati

Ronchi dei Legionari, quasi certa la sospensione della festa di Santo Stefano e della Cantada

Katia Bonaventura

La Pro loco e il Comune stanno pensando di annullare i festeggiamenti a causa della situazione pandemica

RONCHI Dopo il Giardino di Natale e il torneo di Curling bisiac, a Ronchi dei Legionari rischiano di saltare anche i festeggiamenti di Santo Stefano, patrono di Vermegliano. La Pro Loco e l'amministrazione comunale si stanno confrontando sui vari possibili scenari e sulle soluzioni da adottare. Ma i numeri della pandemia non sembrano essere dalla parte di chi vorrebbe riproporre questa lunga tradizione fatta di chioschi, di musica, di divertimento e dell'immancabile Cantada.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Tutto calcolato, tra il superyacht e il ponte ci sono solo 12 centimetri

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi