Contenuto riservato agli abbonati

Le crociere trainano la ripresa dei porti croati. Traffico merci in calo a Fiume

Effetto navi bianche: Spalato e Ragusa in vetta, meno bene gli scali altoadriatici. Positivi i dati dei container. Movimentazioni crollate a Castelmuschio e Buccari

ZAGABRIA Più che discreti i risultati fatti registrare dai porti della Croazia. Stando a quanto comunicato dall’Istat nazionale, nel terzo trimestre 2021 si sono avuti 127 mila approdi, per un aumento su base annua del 27,6 %. I passeggeri sono stati 16 milioni, per una lievitazione del 50,1 rispetto a luglio, agosto, settembre dell’anno scorso. Per quanto attiene invece al trasporto merci i carichi movimentati sono stati pari a 5 milioni di tonnellate, per una flessione del 9 %.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

A Trieste i funerali di Liliana, il marito: "La verità verrà fuori"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi