In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
il consiglio comunale

Confronto ad Aquileia su raccolta dei rifiuti e trasporto scolastico

Martina Pitton
1 minuto di lettura

aquileia

raccolta rifiuti e trasporto scolastico. Sono questi i punti all’ordine del giorno del Consiglio comunale in programma oggi, alle 18.30, ad Aquileia. sarà una seduta in presenza, nel rispetto della normativa vigente per l’emergenza “Covid-19” che prevede, infatti, un numero di partecipanti contingentato e che vedrà tutti i presenti in possesso di Green pass.

In Consiglio comunale si discuterà l’interrogazione, depositata dall’opposizione, riguardante la gestione dei rifiuti. «Questa estate le presenze sono state alte in città – commenta il sindaco Emanuele Zorino – e ovviamente la produzione di rifiuti tra turisti e attività produttive è risultata maggiore, però ogni problematica è stata risolta nel più breve tempo possibile, anche grazie all’ottimo rapporto con Net».

In merito alle critiche dell’opposizione in primo cittadino replica. «La minoranza con questo documento – dice Zorino – porterà all’attenzione le segnalazioni di alcuni cittadini che hanno rilevato alcuni episodi di contenitori dei rifiuti troppo pieni. Ovviamente, come amministrazione comunale, cerchiamo di fare sempre il massimo per la nostra comunità, il filo diretto con Net e l’ottima collaborazione con gli operai comunali ha permesso di sistemare sempre in breve tempo le situazioni di disagio. Inoltre, grazie al progetto Curatores che noi patrociniamo, si sta cercando si sensibilizzare sia sulla raccolta differenziata sia sul rispetto del territorio che ci circonda».

Ma non si parlerà solo di rifiuti. Un altro tema di discussione all’ordine del giorno è la gestione dello scuolabus. «Come comune ci appoggiamo all’azienda Tiepolo – chiosa Zorino – il nostro servizio viene solitamente fornito anche a Terzo d’Aquileia e Fiumicello con i quali abbiamo una convenzione in quanto il nostro istituto comprensivo accoglie studenti anche da questi due comuni. Però, quest’anno, i numeri dei fruitori sono stati alti e il comune di Terzo ha dovuto utilizzare un pulmino in più. Ora, visto anche il momento non ordinario che stiamo vivendo, è giusto tenere monitorata la situazione e dare sempre il massimo servizio a tutti i nostri cittadini». —



I commenti dei lettori