Contenuto riservato agli abbonati

A Trieste parte il Recovery plan: prima gara d’appalto in porto

Lotto da 20 milioni per avviare il rifacimento della stazione di Campo Marzio da finire entro il 2025

TRIESTE È una gara d’appalto da 20 milioni il passo iniziale dell’applicazione del Pnrr allo sviluppo del porto di Trieste. Autorità portuale e Rfi hanno annunciato ieri l’avvio dell’iter per l’affidamento del primo lotto dei lavori di rifacimento della stazione di Campo Marzio, destinata a diventare il centro direzionale del nuovo sistema ferroviario a servizio dello scalo. Di porto, in queste settimane, si è parlato solo per raccontare della mobilitazione anti Green pass di una minoranza di lavoratori e delle conseguenti ricadute sui traffici, ma le cose riprendono a muoversi sul piano delle realizzazioni.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Sci paralimpico, Mondiali: Martina Vozza in azione assieme alla guida Ylenia Sabidussi

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi