In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Muggia

Si era affidato a un’officina di Palazzolo dello Stella, probabilmente attratto da un nome (“La casa del cambio automatico”) che pareva promettere la risoluzione di un fastidioso guasto che aveva afflitto la sua vettura elettrica, una Toyota Prius. Aveva anticipato al titolare 650 euro che, nonostante i solleciti, non ha più rivisto. Da qui la denuncia al commissariato di Muggia, che ha messo nei guai l’imprenditore udinese (ma originario di Trieste) Massimiliano Crivellari, 52 anni, rinviato ieri a giudizio dal giudice per l’udienza preliminare Mariarosa Persico. Davanti al tribunale il meccanico dovrà difendersi dall’accusa di appropriazione indebita, per non aver più restituito i soldi per la riparazione dell’auto elettrica del cliente, un quarantottenne di Muggia. I fatti risalgono all’inverno del 2020. —



I commenti dei lettori