Contenuto riservato agli abbonati

Manifestava in malattia, il portuale Tuiach è stato licenziato

L’Alpt ha comunicato il provvedimento per giusta causa al portuale e contesta anche «un gravissimo danno d’immagine»

TRIESTE L’Agenzia per il lavoro portuale del Porto di Trieste (Alpt) ha licenziato Fabio Tuiach. «Le comunichiamo la decisione di adottare il provvedimento di licenziamento per giusta causa», si legge nella raccomandata datata 10 novembre. Una decisione che fa seguito ad una contestazione disciplinare recapitata all’ex consigliere comunale il 28 ottobre scorso.

Nella raccomandata firmata dal presidente di Alpt, Francesco Mariani, si fa riferimento al fatto che durante il periodo per cui aveva presentato certificato medico, l’ex pugile aveva tenuto un comizio in piazza.

Video del giorno

Comunali 2022, primo dibattito pubblico tra candidati sul futuro di Gorizia

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi