Contenuto riservato agli abbonati

L’addio al Mandracchio, si chiude così l’era della Trieste delle “disco”

Rimossa l’insegna del locale. Dal Machiavelli all’Hip Hop: un pezzo di città che non c’è più

TRIESTE. C’era una volta la Trieste delle discoteche. Eliminata in questi giorni la scritta “Mandracchio” dagli esterni dell’ex discoteca nei paraggi di piazza Unità, se ne va così l’ultimo pezzo dello storico tempio del divertimento in pieno centro.

A settembre ne era stata annunciata la chiusura definitiva, dopo il mancato rinnovo del contratto di locazione con Generali. Ora l’ultimo capitolo della vicenda: una foto che testimoniava la rimozione dell’insegna ha fatto rapidamente il giro del web.

Video del giorno

I soldati ucraini sbagliano a usare il mortaio

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi