Contenuto riservato agli abbonati

Giorgio Brandolin rimane a capo del Coni Fvg

Giorgio Brandolin

Ritirate le dimissioni da parte del presidente. Ora la convezione con Regione e Salute e Sport

TRIESTE Sono rimaste appese su un filo per poco meno di un mese le dimissioni dalla presidenza regionale del Coni di Giorgio Brandolin.

Uscito dal suo ruolo, sbattendo violentemente la porta, per le ingerenze nello sport da parte della Società “Sport e Salute spa”, alias il braccio operativo del Governo - «è un esproprio proletario bello e buono, si sono presi lo sport e hanno lasciato il governo dello sport in braghe di tela», aveva detto Brandolin nella primavera scorsa alla vigilia della sua rielezione - ecco che di esproprio non si parla più.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Animali altruisti: la storia di Koko, la gorilla che adottò il gattino

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi