No Green pass, Puzzer esce dal Coordinamento 15 ottobre e fonda il movimento “Gente come noi Fvg”

TRIESTE Il portuale Stefano Puzzer esce dal Coordinamento 15 ottobre, sorto durante le ultime manifestazioni no Green Pass a Trieste, e fonda un nuovo movimento che si chiama “Gente come noi – Fvg”. L’annuncio viene dato attraverso una nota.

Il leader della protesta contro la carta verde nata nel capoluogo giuliano istituisce l’organismo assieme a Eva Genzo, operaia metalmeccanica, portavoce dei lavoratori di Trieste e Monfalcone no Green Pass, e Claudia Castellana, sanitaria triestina, entrambe già presenti nel movimento nato durante le proteste a Trieste, oltre a Raffaella Vignoli e Matteo Bruch, “cittadini e lavoratori di Trieste, rappresentanti le diverse realtà lavorative della città”.

“Attraverso questo gruppo – si legge - verrà dato seguito alla lotta comune finalizzata al raggiungimento degli obiettivi già specificati fino a oggi ovvero abolizione del green pass e dell’obbligo vaccinale per tutti i cittadini”.

Tra gli elementi del codice etico che ispirano l’attività del neo organismo: “nessuna appartenenza politica o sindacale”, “nessuna violenza ma solo manifestazioni e resistenza pacifica”, “sì ad azioni che sono finalizzate a favorire la solidarietà, il dialogo e la reciproca comprensione tra cittadini, anche di pensiero diverso”.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

"Chiara mi vuoi sposare?": la proposta di Ester sul campo di rugby a fine partita a Bari

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi