Contenuto riservato agli abbonati

Il Pd rinvia la decisione sulle primarie. Alleati sorpresi: «Serve responsabilità»

Diego Moretti

Una frangia dem è orientata a correre da sola ma la maggioranza conferma la collaborazione con la coalizione. Assemblea rinviata al 5 novembre. Probabile un’adunata per eleggere il candidato

MONFALCONE. Avvertenza per gli elettori del centrosinistra: non si sono ancora rotte le acque. Sarà un parto lungo, con inizio del travaglio posticipato al 5 novembre. Quando l’assemblea cittadina del Partito democratico, uscito galvanizzato dall’ultima tornata amministrativa, voterà se andare da solo alle comunali o con la coalizione. Colpo di scena perché tutti, e gli alleati in primis, si aspettavano che dal fine settimana politicamente denso di incontri uscisse la data delle primarie.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

"Chiara mi vuoi sposare?": la proposta di Ester sul campo di rugby a fine partita a Bari

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi