Contenuto riservato agli abbonati

Turisti in viaggio da Mosca a Belgrado per il vaccino Pfizer

Pacchetti da 700 euro per recarsi dalla Russia in Serbia dove però i contagi da tempo toccano quota 7 mila al giorno

Da una parte arrivano nel cuore della regione turisti del vaccino, in trasferta per ottenere due dosi di antidoti occidentali e poter così viaggiare più facilmente nel mondo. Dall’altra, negli stessi luoghi, il virus continua a dilagare indisturbato, mentre lo zoccolo duro dei “no-vax” non si scalfisce, malgrado gli appelli più e più volte ripetuti delle autorità.

Video del giorno

Rugby, la meta che genera sospetti: il giocatore aspetta due minuti per schiacciare la palla

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi