In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni



Bagnaria Arsa

Venerdì sarà il giorno più difficile per Bagnaria Arsa, quello in cui dovrà dire addio a Guglielmo Tonelli, l’operaio 24enne morto in un incidente stradale all’alba di sabato lungo la sr 352 a Santa Maria La Longa.

I funerali saranno celebrati alle 15, al palazzetto dello sport di via Vittorio Veneto. Questo per consentire alle tante persone che vorranno salutare un’ultima volta “Gully” di poter partecipare alla funzione che sarà celebrata da don Angelo Del Zotto. In chiesa, infatti, per garantire il rispetto delle norme anti-Covid avrebbe potuto prendere parte ai funerali soltanto un numero limitato di cittadini.

La comunità di Bagnaria Arsa si stringerà attorno al papà Roberto, alla mamma Cristina, alle sorelle Virginia e Marianna e al fratello Arturo. Saranno in tanti coloro che vorranno accompagnare Guglielmo, talentuoso musicista, nel suo ultimo viaggio terreno.

Gli amici con cui condivideva la passione per la musica fin da quando era un bambino, i colleghi di lavoro e tutte le persone che lo ricordano oggi come un ragazzo «sempre con il sorriso, solare, divertente, disponibile e pronto ad aiutare gli altri quando ne avevano bisogno». Un ragazzo attivo nella vita del paese, pieno di entusiasmo, sempre presente alle varie iniziative: dal festival estivo alle attività della parrocchia. Tra gli ultimi progetti a cui aveva collaborato c’era stato il musical “Jesus Christ Superstar”. E poi c’era il calcio, altra sua grande passione: giocava con la squadra amatoriale del Sevegliano da quattro anni.

Si fa fatica ad accettare di non vederlo più suonare la batteria o il sassofono, di non riabbracciarlo, di non trascorrere assieme a lui altre serate, di non organizzare nuovi eventi, di non ritrovarlo più su un palco, felice e pieno di energia.

I sogni e i tanti progetti di Gully sono stati spezzati lungo la sr 352, all’altezza di Santo Stefano Udinese. Il giovane ha perso il controllo della Fiat Punto che è finita fuori strada colpendo un ponticello per poi capottarsi nel canale di scolo: le fiamme, divampate dopo il violento impatto, hanno avvolto la macchina. Tutti i soccorsi sono risultati inutili.

Durante i funerali saranno rispettate le disposizioni per contrastare il contagio da coronavirus. —



I commenti dei lettori