Puzzer: «È giusto che ora ciascuno manifesti nella piazza più vicina a casa sua»

Il componente del neonato “Coordinamento 15 ottobre” sulla manifestazione in piazza Unità: «Noi non siamo No Vax»

TRIESTE. «Il Prefetto dice che è una piazza non organizzata? Non da me, non l’ho organizzata io né autorizzata».

Così Stefano Puzzer, l’ex portavoce del sindacato Clpt, risponde a chi chi fa gli fa notare che nei patti col Prefetto c’era di non organizzare presidi non autorizzati, come quello in corso a pizza Unità. Il componente del neonato “Coordinamento 15 ottobre” invita i cittadini affluiti da ogni parte d’Italia ad andare a casa propria a manifestare il loro dissenso col green pass: «È giusto che ora ciascuno manifesti nella piazza più vicina a casa sua».

«Noi non siamo no vax, sarebbe assurdo considerando che io sono vaccinato».

Un’affermazione che sembra segnare un’ulteriore distinzione col movimento cittadino no vax e no green pass.

Puzzer è portavoce del nuovo organismo «pacifico» assieme al medico Dario Giacomini, presidente dell’associazione "Contiamoci”, nata per i sanitari sospesi.

Il “Coordinamento 15 ottobre” si è formato oggi, 19 ottobre, ed è composto anche da Dario Giacomini, Eva Genzo, Roberto Perga e Matteo Schiavon.

Negli intenti del coordinamento combattere “la battaglia democratica per la libertà contro il Green pass e l’obbligo vaccinale”.

Da qui la sollecitazione “a tutte le piazze d’Italia a manifestare pacificamente affinché si senta forte la voce delle nostre richieste contro la profonda divisione sociale che questi provvedimenti normativi e la loro applicazione hanno innescato. Per la giornata di sabato 23 invitiamo tutti gli Italiani ad animare pacificamente e serenamente le proprie Piazze dotandole di maxischermi dove saranno trasmessi gli esiti della riunione tra il Coordinamento 15 ottobre e i rappresentanti del Governo”.

Da qui l’invito a “tutte le persone che credono nella causa a manifestare nelle proprie città. Chi è già in viaggio sarà il benvenuto a Trieste fermo restando che allo stato attuale non siamo in grado di garantire supporto logistico per la notte di oggi e le notti future”.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Trieste, "Non una di meno" ricorda le 96 donne uccise quest'anno in Italia

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi