Contenuto riservato agli abbonati

Trieste sceglie Dipiazza: inizia il quarto mandato. Russo ko per 2 mila voti

Solo il 42% degli elettori alle urne. Il vincitore: «Mi hanno telefonato Berlusconi, Salvini e Meloni. Sono un po’ l’eroe di giornata per il centrodestra. Ora al lavoro»

 TRIESTE In una strana giornata di lacrimogeni, cortei e scontri nelle strade, Trieste elegge il suo nuovo sindaco: è Roberto Dipiazza ancora una volta, la quarta. Si è imposto al ballottaggio con il 51,3% contro il 48,7% dello sfidante Francesco Russo. Duemila voti di differenza, sufficienti a blindare l’ultimo capitolo del ventennio dipiazziano al timone di palazzo Cheba: «È bello entrare nella storia della città», ridacchia il neo-rieletto, che porta a casa l’unico risultato positivo per il centrodestra tra i grandi Comuni di queste amministrative 2021.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

La Palma, il drone riprende il fiume di lava che si fa largo tra le case

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi