Contenuto riservato agli abbonati

Quarto mandato a Trieste (e uno a Muggia), così Dipiazza entra nella storia

La politica non è stata la sua professione dal principio ma l’ha conosciuta dopo decenni di lavoro, iniziati da ragazzino, a 15 anni, in una bottega di via del Coroneo angolo via Fabio Severo a Trieste, raggiunta da Aiello del Friuli in prima battuta seguendo il padre Silvano nella sua attività

«All’inizio non sapevo neanche quale fosse la differenza fra giunta e Consiglio comunale». Roberto Dipiazza l’ha raccontato in più di un’occasione, pubblica e privata, riferendosi ai primi passi mossi a Muggia di quella che sarebbe poi diventata la sua lunga ascesa.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori