Contenuto riservato agli abbonati

La guerriglia dei No Pass a Trieste: cronaca del giorno più lungo

Le forze dell’ordine sgomberano portuali e No green pass con con idranti e decine di lacrimogeni. I manifestanti rispondono con il lancio di pietre e bottiglie. Scontri in strada per ore. Sette feriti lievi

TRIESTE È il giorno più lungo. E il più folle. La protesta dei No Green Pass ha messo a dura prova Trieste: dal porto a piazza Unità, dove i manifestanti si sono assiepati a migliaia. Scontri anche nelle vie di Campi Elisi, quelle limitrofe all’area più vicina allo scalo, con scene di guerriglia urbana durate fino a tarda sera sotto le finestre delle case.

Video del giorno

L'attacco dei razzi russi contro i cannoni Usa

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi