Contenuto riservato agli abbonati

Caos tra i ribelli del Clpt: Puzzer si dimette dopo il caso dello stop al presidio in porto e il dietrofront

L'alba al porto di Trieste (Foto Andrea Lasorte)

Annuncia la fine della mobilitazione ai varchi. In tarda serata il clamoroso ripensamento dopo la contestazione al leader. “Mi prendo le mie responsabilità”

TRIESTE. Stefano Puzzer si è dimesso dal Coordinamento dei portuali di Trieste. Lo ha scritto sul proprio profilo Facebook.

«In data odierna ho rassegnato le dimissioni dal Clpt di Trieste poiché è giusto che io mi assuma le mie responsabilità - è scritto nel post - Una di queste, è la decisione di proseguire il presidio fino al 20 di Ottobre. La decisione è soltanto mia, non è stata forzata da nessuno, anzi non volevano accettarle ma io le ho pretese», conclude.

«Stefano

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Come si prepara la bagna cauda? Ecco il tutorial dal Bagna Cauda Day

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi