Contenuto riservato agli abbonati

Il corteo di Monfalcone: circa 1.200 i partecipanti partiti dalla Fincantieri verso il centro città

Katia Bonaventura

Presenti anche delegazioni delle fabbriche

MONFALCONE. L’onda lunga dei no Green pass cavalcata dai portuali triestini arriva a Panzano. E si fa sentire. È una babele di striscioni, slogan, maracas, fischietti, tamburi e coperchi di pentole che si affastella alle 10, venerdì 15 ottobre, davanti all’ingresso della grande fabbrica. Dieci minuti dopo, scomodando un vibrante Brecht, il popolo avulso alla certificazione verde – oltre un migliaio di persone – scalda i motori: «Quando l’ingiustizia diventa legge ribellarsi e resistere è un dovere morale».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

La Palma, il drone riprende il fiume di lava che si fa largo tra le case

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi