Contenuto riservato agli abbonati

Una domus romana rinvenuta ad Arbe Risale al I secolo d.c.

La villa apparteneva a una famiglia patrizia

FIUME Le isole dell'Alto Adriatico non finiscono di riservare gradite sorprese quanto a scoperte archeologiche. L'ultimo rinvenimento in ordine di tempo ha riguardato la penisola di Loparo, sull'isola di Arbe. Nelle vicinanze di Loparo, località di villeggiatura parecchio in voga, un gruppo di archeologi, guidati dalla fiumana Ana Konestra, ha trovato nell'insenatura Podšilo i resti di una villa monumentale, risalente al I secolo dopo Cristo e di dimensioni davvero eccezionali: 30 metri per 80 metri, segno che si trattava di un edificio davvero grande, fatto costruire da una famiglia patrizia.

La

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

La Palma, il drone riprende il fiume di lava che si fa largo tra le case

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi