Contenuto riservato agli abbonati

Sciopero al porto di Trieste, il Prefetto Valenti: “Non è autorizzato. Chiunque vi partecipi compie un reato”

E’ quanto emerso dopo la riunione del Comitato di sicurezza alla vigilia della manifestazione

TRIESTE “Chi parteciperà al blocco del porto a oltranza indetto, a partire da venerdì 15 ottobre, dal Coordinamento dei lavoratori portuali di Trieste compie un reato, nella fattispecie il reato di interruzione di pubblico servizio”.

Sono le parole con cui si è espresso il Prefetto di Trieste Valerio Valenti nel corso della riunione con il Comitato per la sicurezza, tenutasi oggi, giovedì 14 ottobre, alla vigilia della prima giornata di sciopero proclamato dal Coordinamento dei lavoratori portuali di Trieste (Clpt).

Le

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Indonesia, come una nuova Pompei: l'eruzione del vulcano Semeru trasforma un villaggio

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi