Contenuto riservato agli abbonati

Il Comune di Monfalcone e i sindacati: «Ai vertici Nidec chiediamo garanzie sull’occupazione»

Preoccupano in vista del vertice di lunedì con l’azienda lo scarico di lavoro e le ulteriori 13 settimane di Cigo

MONFALCONE Il termine «esubero» non lo vogliono nemmeno sentir accennare. Sindacati e Comune, in vista dell’incontro di lunedì, affilano le unghie per difendere l’occupazione alla Nidec, che sta attraversando una zona d’ombra: il 6 ottobre, infatti, nella sede di Confindustria sono state siglate ulteriori 13 settimane di cassa integrazione. Si assiste al progressivo scarico di lavoro nello stabilimento che conta 390 dipendenti, si teme per le prospettive future e si esige «chiarezza».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, nasce il "Coordinamento 15 ottobre"

Rosti di uova e rapa rossa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi